|
|
|
|
|
|
utenti online: [62]
|
giovedì 26 aprile 2018
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Ordine e Grado
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Orientamento
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Riservato ai Comuni - richiesta interventi per gestione Anagrafe Edilizia Scolastica
Spazio Autonomie Scolastiche
Riservato alle Scuole - richiesta interventi per gestione Anagrafe Studenti
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
INFORMAGIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
LINK
RASSEGNA STAMPA
POLO UNIVERSITARIO GROSSETANO
CORSI DI STUDIO DELL`UNIVERSITA` DI SIENA A GROSSETO
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio news   articolo in news
08/09/2015 - 10:52:31 - MEDICINA, VIA ALLA "GRANDE LOTTERIA" DEI TEST. TRA LE POLEMICHE
In pieno svolgimento, tra le proteste, la corsa al camice bianco per migliaia di diplomati. Dopo i 25.522 che sono contesi l`accesso ai 15mila posti nei corsi corsi per professioni sanitarie(infermieri, ostetrici, fisioterapisti, logopedisti ed altre figure paramediche) oggi è il giorno dei 60mila. Tanti sono gli studenti che aspirano a una carriera da medico o da odontoiatra. Si stanno cimentando col quizzone ministeriale. Per loro, il ministero dell`Istruzione ha riservato 9.530 posti da medico e altri 792 da odontoiatra. Fatti due conti, soltanto uno studente su sei riuscirà a coronare il sogno. Anche se, negli ultimi anni, i ricorsi messi in campo dalle associazioni di studenti contro la "lotteria dei test" hanno aperto le porte dell`università italiana ad alcune migliaia di aspiranti che non avevano ottenuto il punteggio necessario per accaparrarsi uno dei posti messi in palio del ministero dell`Istruzione, dell`Università e della Ricerca. E per coloro che se lo possono permettere il sogno continua all`estero: in Albania, Romania e Spagna. Con l`intento di trasferirsi in Italia alla prima occasione utile e completare gli studi in patria.

Anche per questo le ore precedenti all`apertura delle buste con le prove sono state segnate da proteste in molte università. Simbolica quella dell`alba davanti al ministero dell`Istruzione di l`Unione degli Universitari e Rete degli Studenti Medi. Che denunciano i risultati di una loro indagine: "I corsi a numero chiuso., malgrado promesse e polemiche, incredibilmente aumentano. Sono passati dal 39% al 43,5% del totale con una crescita di quasi il 5%. Dalla nostra indagine sui dati ministeriali e degli Atenei, emerge chiaramente - spiegano - che i corsi a numero chiuso, nazionale o locale, continuano a crescere. Ormai quasi la metà dei corsi di laurea di tutta Italia sono ad accesso programmato, ma nel frattempo le nostre Università perdono migliaia di iscritti ogni anno. E` un paradosso tutto italiano: perdiamo iscritti e immatricolati di continuo, e invece di cercare di recuperarli, allarghiamo il numero chiuso e impediamo il libero accesso ai corsi. E questo in barba agli obiettivi europei di aumentare il numero dei giovani laureati fino al 40%, quando siamo fermi al 20%".

E quest`anno i test sono stati preceduti anche dalla richiesta di ridurre i posti assegnati a Medicina e Odontoiatria, sponsorizzato dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici, dei chirurghi e degli odontoiatri. In un primo momento, era stato annunciato un taglio di mille posti, poi addolcito a 453 chance in meno.

Si continua domani, quando, quasi 8mila studenti delle scuole superiori cercheranno di accaparrarsi uno dei 717 posti per studiare da veterinario. Si tratta della prova più selettiva, dove soltanto uno su undici riuscirà a strappare il lasciapassare per le aule universitarie. Il giorno dopo, giovedì 10 settembre, poco meno di 11mila aspiranti architetto svolgeranno il test per occupare uno dei 7.802 posti assegnati dal ministero quest`anno agli atenei italiani. In questo caso, la battaglia non è molto "cruenta" perché saranno 7 su dieci a staccare il biglietto per la facoltà - ora Scuola politecnica - di Architettura. La bagarre dei test a risposta multipla si concluderà mercoledì 16 con la prova di Medicina in lingua inglese.
Fonte:[La Repubblica.it]
In PRIMO PIANO
ITS E.A.T Eccellenza Agroalimentare Toscana ULTIMI POSTI DISPONIBILI
La scuola si mette i voti, e si dà 6. Solo il 10% sarà valutata da esterni
PACCHETTO SCUOLA - EROGAZIONE CONTRIBUTI INDIVIDUALI A.S. 2015-2016
Diritto allo studio scolastico - Indirizzi regionali per l`anno scolastico 2015/2016
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Grosseto - Via Ansedonia, 6- cap 58100 GROSSETO
Tel: 0564.484121- 0564.444727
  top